www.aislasardegna.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Benvenuto in Aisla Sardegna

 

 

Dal seguente link è possibile visualizzare il video celebrativo dei 10 anni di AISLA Sardegna

 

https://www.facebook.com/aislasardegna/videos/924654114341745/

 

Nasce Il sito web di……AISLA SARDEGNA.


Aisla è nata in Sardegna il 21 Aprile 2007 dal desiderio di condividere le storie personali  e promuovere il confronto  tra operatori sanitari e sociali della nostra isola sulla sla. Dal 2016 AISLA Sardegna potenzia il suo servizio con le nuove sedi AISLA di Sassari e Nuoro. Siamo presenti anche su FaceBook con le pagine @aislasardegna, @aislanuoro e @aislanuoroeventi e con il gruppo aperto aisla sassari.

Il web ci aggiornerà continuamente su tutto quello che può mettere a disposizione la scienza, la medicina, il sociale, la ricerca per informare, spiegare, solidarizzare e cercare di dare  speranza e forza ad ogni giorno della nostra vita ed a quella degli ammalati di sla e delle loro famiglie in tutta la Sardegna!!!!

Ogni ammalato sla ha diritto a ricevere tutta l’assistenza domiciliare e le cure necessarie per vivere i suoi desideri ed il suo tempo nella speranza e  nella fiducia, per poter  avere  aspettative di vita durature e dignitose nel rispetto del significato e senso della vita.

Aisla Sardegna, insieme ad Aisla Sassari e Nuoro, lavora per una assistenza qualitativamente e quantitativamente idonea per tutti gli ammalati sla sardi e per allontanare il senso di frustrazione e abbandono che essi a volte sono costretti a vivere e per ottenere un sostegno psicologico  per se ed i propri familiari adatto ad ogni situazione particolare perché di sla  si ammala tutta la famiglia e non solamente un suo componente.

Per questo è nato il sito e si sono aggiunte le pagine social.

ringraziamo tutti coloro che hanno lavorato per la costruzione di questi spazi di aggiornamento e di riflessione, creati e offerti a tutti coloro che vorranno approfondire, sostenere e offrire il loro tempo a chi ha bisogno, anche di te che stai leggendo adesso… perché noi tutti……………

ci muoviamo per aiutare chi non può muoversi e perché nessuno debba sentirsi solo!

AISLA SARDEGNA

 

 

Gallery


Notizie flash

 

 

Sono quelli che il Centro Nazionale Malattie Rare dell'Istituto Superiore di Sanità chiede di raccontare ai partecipanti alla quarta edizione del Concorso Artistico-Letterario "Il Volo di Pègaso, raccontare le Malattie Rare" e di farlo con un testo di narrativa, una poesia, un disegno, un dipinto, una scultura, una fotografia o uno spot, oppure, da quest'anno, anche con una composizione musicale. Le iscrizioni sono aperte fino al 30 ottobre


Dopo il grande successo ottenuto negli anni scorsi, è già in pieno svolgimento - ed è aperta fino al 30 ottobre prossimo - la quarta edizione del Concorso Artistico-Letterario Il Volo di Pègaso, raccontare le Malattie Rare, iniziativa lanciata dal Centro Nazionale Malattie Rare (CNMR) dell'Istituto Superiore di Sanità,.


Un'importante novità introdotta quest'anno riguarda la categoria della musica, che va ad affiancare quelle già consolidate del disegno, della pittura, della scultura, della narrativa, della fotografia e degli spot. «Nato per dare voce al mondo sommerso delle Malattie Rare - spiegano infatti i componenti dello staff organizzativo - Pègaso intende aggiungere ogni anno un tassello alle proprie espressioni. E nella costellazione di Pègaso - cavallo immaginato per sfidare persino gli Dei - quest'anno entra anche la musica. Per immaginare quindi i sentieri attraversati da chi soffre di una Malattia Rara, adesso si potrà partecipare con una canzone, un'aria, una composizione, una melodia».


Particolarmente significativo è anche il tema del concorso prescelto per la quarta edizione, che è semplicemente In cammino. «Cos'altro è la malattia - proseguono i promotori del Volo di Pègaso - se non un lungo percorso sul quale si snoda il proprio vissuto e sul quale si sospende tutto? Forse un sottile filo da equilibrista su cui riscrivere la propria storia e inventarla da capo. La malattia è sempre un cammino e anche quando sembra arrestare tutto, in realtà, ci catapulta su strade difficili, ripide, mai asfaltate e sempre ciottolose, ma costretti a camminare. Ed è il racconto in parole, musica o immagini che chiediamo di questo viaggio, la fotografia di queste strade, sulle quali è possibile incontrare anche la speranza. Dunque le opere dovranno parlare di un luogo che, in fondo, comincia come un "non luogo" e che è il viaggio di chi deve affrontare la malattia, della lotta che serve in tutto questo tempo per riconoscerla e per riconoscervi poi se stessi».
E ancora, «"in cammino" significa anche raccontare gli incontri fatti per strada, soprattutto quando questa strada diventa una roccia su cui inerpicarsi, dell'assenza di gradini, di rampe su cui poggiarsi, del dolore delle mani nude sulle rocce. Ma è anche il racconto dello sguardo che la roccia offre dall'alto, di quello sguardo pieno di umanità che quel viaggio ha reso a chi lo ha attraversato e di come, a volte, su quella strada può accadere di incontrare qualcuno, di poter moltiplicare il coraggio. Chiediamo quindi di narrare quel tratto di strada per come ognuno l'ha vissuto, o semplicemente l'ha immaginato, perché ogni viaggio raccontato possa restituirci i mille angoli da cui si può pensare un cammino». (S.B.)

 

 

Il Volo di Pegaso

Centro Nazionale Malattie Rare

Telefono: 06 49 90 40 17
Fax: 06 49 90 43 70
concorsopegaso@iss.it

_____________________________________________________________________________


MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Per poter partecipare è necessario leggere il regolamento e compilare la scheda di partecipazione in ogni sua parte, autorizzando il trattamento dei dati personali e la cessione del diritto di stampa e/o riproduzione pena l'esclusione dal concorso.

LE SCHEDE COMPILATE ELETTRONICAMENTE DEVONO ESSERE FIRMATE E POI SCANSIONATE PER L'INVIO E-MAIL.

Per ulteriori informazoni visita il sito "Il Volo di Pègaso" o contatta

Stefania Razeto e Stefano Diemoz
Segreteria del Concorso "Il Volo di Pègaso"
Centro Nazionale Malattie Rare
Istituto Superiore di Sanità
Via Giano Della Bella, 34
00162 - Roma

Tel 06 4990 4018
Fax 06 4990 4370

E-mail concorsopegaso@iss.it